Post con Tag ‘sound design’

Csound – SAMPLER

25 Marzo 2020

Sperimentando col sound design.
Ho prima sintetizzato 2 suoni con l’algoritmo di Karplus Strong, poi ho programmato un “sampler”.
Non un classico sampler, ma ho mappato i 2 suoni su 2 porzioni diverse di tastiera e assegnato qualche controllo:

  • Il PITCH BENDER funzione in maniera classica ma con escursione molto ampia
  • La MODULATION WHEEL controlla la porzione di file che viene letta in loop, quando la parte è molto piccola si ha una sorta di ribattuto veloce.

I due suoni sono stati poi effettati con un riverbero e disposti nel panorama stereo.
Il risultato dipende molto dal materiale di partenza.
Di seguito lo strumento di Csound, i 2 file audio di partenza e il risultato…uno dei tanti risultati ottenibili!
In fondo il file di Csound in formato testuale.

Csound_sampler

Nord Stage 2 & Musica elettronica

15 Ottobre 2019

“Non è musica elettronica solo perchè si fa col computer per lo stesso motivo che non è poesia solo perchè vai a capo ogni 3 parole”…
Spesso mi risuonano in mente queste parole ascoltate in Conservatorio quando mi metto a fare “musica elettronica”, io non sono un purista, mi piace la contaminazione, l’incontro tra vari lunguaggi.
Essenzialmente non sono un compositore colto, sono un sound designer con la passione per il pop.

Nord Stage 2 + MA

Preparando dei suoni per una installazione che prevede la presenza di “Live electronics” ho provato a sperimentare con la sintesi del “Nord Stage 2” utilizzando la sezione “Synth”.
Si ottengono buoni risultati con la combinazione di sintesi diverse, effetti, uso creativo dell’LFO.
I più smaliziati capiranno che sono un fan della sintesi FM e del “Ring Modulator”.

I suoni sono stati fatti con i campioni di fabbrica.
Spero vi piacciano.
Stefano.

 

Sintesi additiva e granulare: un pad intonato.

22 Marzo 2019

Mi piace sperimentare con diverse tecniche di sound design e diversi software, in questo caso sono partito da Csound che è il software principale in ambito accademico:
ho fatto una sintesi additiva a spettro variabile di sinusoidi:

Il “Materiale Audio” ottenuto l’ho importato in modalità granulare nel sintetizzatore “Alchemy” che si trova in Logic Pro X e ho ottenuto un suono di pad che ho suonato formando una texture.

Questo suono è possibile utilizzarlo anche “melodicamente” in quanto è mappato su una estensione di 88 tasti.

É solo un piccolo esperimento, un gioco, ma tenere la mente attiva con il sound design e produrre nuove timbriche mi diverte sempre!

Arichivio