Registrazione “Organo Di Carta”

In questi giorni sto facendo qualche prova di registrazione uno strumento particolare: un “Organo di Carta”.
Si tratta essenzialmente di un “consort di flauti” azionati da un mantice a braccio e suonato con una tastiera cromatica simile a quella di un pianoforte.
La particolarità di questo strumento è che è stato costruito da Michele Sangineto a partire da un disegno di Leonardo Da Vinci.
Lo strumento è suonato con rara maestria da Adriano Sangineto che è un bravissimo arpista, clarinettista, suonatore di strumenti antichi…e tante altre cose!
L’ottima riuscita del lavoro è garantita dai fonici che stanno sperimentando con me: Alberto Cutolo e Giulio Maddaloni.
Conto di farvi sentire al più presto i risultati di questi esperimenti.
Intatnto potrete avere una anteprima il 15 Maggio alla serata inaugurale del FIM in cui Adriano suonerà un all’organo di carta un brano composto da me e da Marco di Noia.

Condividi

Tags: ,

Lascia un commento

Devi accedere per lasciare un commento.

Arichivio