Csound: Algoritmo di Karplus-Strong & sintesi additiva

Preparando la tesi di laurea in tecnologia del suono con Csound.
Un piccolo esperimento con due strumenti:

  • Algoritmo di Karplus – Strong
  • Sintesi additiva a spettro fisso (il timbro cambia in quanto sono più note dello stesso strumento con frequenza multipla della fondamentale, ma tecnicamente non si può parlare di spettro variabile)

Si tratta di un pedale su cui si innestano delle note di “corda pizzicata”.
Opcodes usati:

  1. pluck – per il suono di corda pizzicata
  2. oscili – per la sintesi additiva di sinusoidi
  3. randi – per mettere variazioni casuali dell’intonazione degli strumenti
  4. lfo – come sopra
  5. pan – per la la spazializzazione (in origine quadrifonica)

Additiva_&_Karplus-Strong

Riporto di seguito il listato di Csound, si nota come con un unico opcode “pluck” si possono ottenere timbri molto diversi.
La sintesi additiva è molto semplice, si tratta di introdurre piccole variazioni del pan e dell’intonazione per rendere meno freddo il suono.
I parziali (armonici)  sono spaziati con queste regole:

  • La fondamentale su tutti e 4 i canali
  • I parziali pari sui canali 1 e 2
  • I parziali dispari sui canali 3 e 4

Cio contribuisce a “muovere ancora di più il suono”.

Il listato di CSOUND:
additiva_+_Karplus-Strong

Buona musica a tutti.
Stefano.



Condividi su:
  • PDF
  • Print
  • Add to favorites
  • Facebook
  • Digg
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Ping.fm

Tags: ,

I commenti sono chiusi.

Arichivio