Archivio per aprile, 2010

Concerto “Picotage” al circolo Bellezza a Milano

22 aprile 2010

Ieri sera ho suonato con i “Picotage” al Circolo A.R.C.I Bellezza a Milano.

“Picotage” è un ensemble di 5 polistrumentisti/cantanti che unisce strumenti tradizionali (ghironda, musette, cabrette, fisarmonica) a strumenti moderni (clarinetto e tastiere).
Il repertorio è basato su danze tradizionali principalmente del repertorio francese: bourrée d’Auvergne, bourrée del Berry, scottisch, bal limousin.
A queste danze tradizionali si affiancano balli moderni (valzer, mazurke) e brani originali composti da Gabriele Coltri, il fondatore del gruppo e conosciutissimo musicista dell’ambiente folk italiano e francese. Continue reading “Concerto “Picotage” al circolo Bellezza a Milano” »

La percezione della tonalità.

8 aprile 2010

Mi sono sempre chiesto se ciascuna tonalità abbia effettivamente una suo colore intrinseco oppure la percezione che noi abbiamo di una certa tonalità dipenda dal numero di brani in quella tonalità che noi conosciamo.

Penso alla tonalità di RE MINORE:

  • Mozart: Concerto per pianoforte e orchestra – KV466.
  • Mozart: Requiem
  • Beethoven: Sonata “La tempesta” Op.31 N2
  • J.S.Bach: Toccata e Fuga – BWV 565
  • J.S.Bach: Ciaccona dalla partita per violino solo – BWV 1004
  • Beethoven: Sinfonia N.9

Continue reading “La percezione della tonalità.” »

KV 488 Concerto in la maggiore per pianoforte e orchestra di W.A.Mozart – Analisi 1′ tempo.

5 aprile 2010

Mozart – Concerto per pianoforte e orchestra KV488 in la maggiore.
Data di composizione: 1786 – accademie per la Quaresima.
Terminato a Vienna il 2 marzo ed eseguito dallo stesso autore in qualità di pianista e di direttore d’orchestra.

Organico:
Pianoforte -  flauto – 2 clarinetti – 2 fagotti – 2 corni – archi.
Allegro (4/4, La maggiore)

E ‘ sempre difficile analizzare una forma estesa, si rischia di prendere una forma precostituita (in questo caso la FORMA SONATA) e di incasellarci dentro i vari elementi della composizione, certo il compositore ha in mente una forma e la reinventa secondo la sua sensibilità, le sue idee, il suo genio… Continue reading “KV 488 Concerto in la maggiore per pianoforte e orchestra di W.A.Mozart – Analisi 1′ tempo.” »

Arichivio